IC Tregnago - Badia Calavena

“L'istruzione è l'arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo”. Nelson Mandela

 

Contrasto al bullismo-cyberbullismo

Il cyber bullismo è la manifestazione in Rete di un fenomeno più ampio e meglio conosciuto come bullismo. Quest’ultimo è caratterizzato da azioni violente e intimidatorie esercitate da un bullo, o un gruppo di bulli, su una vittima. Le azioni possono riguardare molestie verbali, aggressioni fisiche, persecuzioni, generalmente attuate in ambiente scolastico. Oggi la tecnologia consente ai bulli di infiltrarsi nelle case delle vittime, di materializzarsi in ogni momento della loro vita, perseguitandole con messaggi, immagini, video offensivi inviati tramite smartphone o pubblicati sui siti web tramite Internet. Il bullismo diventa quindi cyberbullismo. Il cyberbullismo definisce un insieme di azioni aggressive e intenzionali, di una singola persona o di un gruppo, realizzate mediante strumenti elettronici (sms, mms, foto, video, email, chatt rooms, istant messaging, siti web, telefonate), il cui obiettivo è quello di provocare danni ad un coetaneo incapace a difendersi.

Il nostro Istituto ha recepito le indicazioni ministeriali individuando dei docenti referenti per il contrasto al bullismo e al cyberbullismo e integrando il regolamento scolastico con uno specifico Regolamento di contrasto al bullismo e al cyberbullismo in calce a questa pagina e al seguente link

PROTOCOLLO_BULLISMO 

Questo è il nostro protocollo di gestione dei casi di bullismo e cyberbullismo

Per segnalazioni relative a fenomeni di bullismo e cyberbullismo, docenti, alunni, personale ATA e genitori possono inviare comunicazione tramite la scheda di segnalazione seguente

Scheda di segnalazione

La scheda può essere inviata all'indirizzo email segnala_bulli@ictregnago.edu.it 

Se invece si vuole inviare una segnalazione al garante della privacy, occorre scaricare il modulo disponibile al seguente indirizzo.

https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/6732688

Il garante potrà far rimuovere da siti e social network immagini e materiale che riguardano il soggetto che fa la richiesta

 

Qui puoi trovare un video dei ragazzi

"mai prigionieri noi"